La gestione dei rifiuti e degli scarichi in ambiente è uno degli assi di azione di AERE per migliorare la sostenibilita’ ambientale dei propri Clienti.

La gestione efficiente e sostenibile dei rifiuti e degli scarichi in ambiente è assicurata da AERE ai propri clienti lavorando su 2 gruppi di attività:

Rispetto delle normative inerenti la gestione dei rifiuti e degli scarichi in azienda

Si tratta di verificare il rispetto delle principali normative: il quadro normativo in materia di rifiuti e scarichi è in forte evoluzione a livello nazionale; Il D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 costituisce l’attuale “legge quadro” sulla corretta gestione dei rifiuti e degli scarichi aziendali.

Vengono quindi effettuati:

  • audit annuali finalizzati alla verifica della conformità e/o al mantenimento della conformità legislativa
  • registrazione e la successiva comunicazione al cliente delle scadenze inerenti la materia e caricamento all’interno del gestionale utilizzato da AERE;
  • fornitura al cliente di informazioni relativa la normativa vigente e le sue successive evoluzioni;
  • gestione delle autorizzazioni, nuove o in essere
  • redazione di analisi ambientali iniziali
  • intermediazione dei rifiuti
  • supporto per la corretta gestione dei rifiuti
  • analisi strumentali per:
    • caratterizzazione rifiuti

 

Efficientamento nella gestione e riduzione dei costi

Le strade che consentono di raggiungere l’obiettivo di una miglior gestione dei rifiuti unitamente alla riduzione dei costi sostenuti dalle aziende sono:

  • la raccolta differenziata;
  • un approccio di gestione circolare dei rifiuti stessi.

 

Raccolta differenziata

L’unico modo sostenibile di smaltire i rifiuti civili e industriali è la raccolta differenziata. Il riciclo, nato per fini ambientali, ha anche effetti collaterali positivi e crea valore per la società, perché i suoi effetti producono miglioramenti alla qualità della vita, e anche occupazione.

Aere considera prioritario l’adozione di comportamenti sostenibili per il futuro del Pianeta, e aiuta i Clienti a dare valore al rifiuto, considerandolo parte essenziale alle dinamiche dell’attività.

L’obiettivo è cercare di far durare il più a lungo possibile ciò che viene utilizzato, e in seguito, differenziare gli scarti per categoria, per permettere il riutilizzo di tutti i materiali che possono essere rilavorati e riusati per nuove applicazioni.

AERE propone la costruzione di buone pratiche di raccolta differenziata per industrie, Comuni e GDO al fine di incrementare la competitività delle imprese; ciò consiste nell’individuazione di:

  • tecnologie e processi specifici per lo smaltimento, il trattamento e la compattazione dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, e dei rifiuti speciali assimilabili agli urbani (ad esempio plastiche, acciaio, alluminio, carta, vetro, legno…)
  • fornitori specializzati per la raccolta differenziata di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi (ad esempio prodotti chimici, olii, pneumatici, RAEE…)

Con l’obiettivo ultimo di riduzione dei costi sostenuti dalle diverse realtà, AERE Srl si propone nell’analisi della corretta applicazione dei costi derivanti dalle tasse associate alla produzione dei rifiuti interfacciandosi con i vari referenti interni ed esterni.

 

Gestione circolare dei rifiuti ( Rifiuti = Risorse )

Il modello classico “produci, consuma e dismetti” è ormai entrato in crisi, viste le conseguenze sul piano ambientale, economico e sociale.

AERE Srl svolge un ruolo determinante in questa “partita a difesa dell’ambiente”; è il momento di invertire la rotta con un approccio innovativo ed evoluto, chiamato “economia circolare” sintetizzato dai passi della filosofia delle 3R: “Riduci, riusa e ricicla”.

L’obiettivo è la ridefinizione dell’intero sistema industriale e civile, abbandonando sempre più il concetto di fine vita del prodotto e valorizzando ogni elemento in circolo chiuso ed efficiente.

AERE Srl propone la costruzione di buone pratiche di economica circolare per industrie, Comuni e GDO al fine di ottimizzare i processi e incrementare la competitività delle imprese; ciò consiste nell’Individuazione e nel supporto all’implementazione di:

  • tecnologie e processi specifici per il riutilizzo di scarti di produzione come materie prime seconde o altro;
  • utilizzo di fonti di energia rinnovabile (biomasse da reflui e/o scarti agricoli, biocarburanti…);
  • ottenimento di contributi e/o finanziamenti a sostegno di pratiche di economia circolare;
  • ottenimento di certificazioni specifiche;
  • sviluppo di programmi di educazione ambientale.

Richiedi un audit preliminare gratuito

Scopri l'approccio concreto al risparmio energetico. La nostra remunerazione sarà legata ai risparmi che otterrai.

Contattaci