Il monitoraggio continuo costituisce la quarta fase del percorso di energy management.

Il monitoraggio continuo è fondamentale per attestare la buona riuscita dell’azione di miglioramento: si tratta infatti di misurare quanto l’impianto oggetto dell’azione di miglioramento consumava prima dell’implementazione dell’azione stessa, e quanto misura dopo.

La differenza, misurata e quindi oggettiva, è il risparmio che il cliente ha ottenuto.

Se il risparmio è maggiore o uguale alle attese, l’implementazione dell’azione di miglioramento si conclude positivamente.

Se il risparmio è inferiore alle attese, allora parte la fase di feed-back: si ritorna dal fornitore e si studiano ed implementano le ulteriori azioni che permettono ai risultati di tornare ad essere in linea con le aspettative.

Il monitoraggio continuo può essere fatto tramite strumenti di misura fissi o tramite campagne di misura periodiche.

Richiedi un audit preliminare gratuito

Scopri l'approccio concreto al risparmio energetico. La nostra remunerazione sarà legata ai risparmi che otterrai.

Contattaci